Prezzo dell’oro alle stelle: raggiunti i 48€ al grammo

Quotazione oro

Il prezzo dell’oro sale alle stelle dopo aver raggiunto nuovi record la settimana scorsa. Come vedremo dai grafici la quotazione non ha mai smesso di crescere e ha raggiunto cifre altissime. Il prezzo dell’oro ha raggiunto quota 48,01€ al grammo e 1.612$ l’oncia.

Il valore in euro è un record storico, è il prezzo più alto registrato dalla fine degli Accordi di Bretton Woods, che hanno dato vita al tasso di cambio variabile e non più fisso. La quotazione in dollari raggiunge il valore più alto dal 2013.

Nel momento della stesura dell’articolo il prezzo dell’oro è pari a 47,95€ al grammo, in crescita del 2,98% rispetto a giovedì scorso; mentre la quotazione dell’oro in borsa viaggia a 1.610$ l’oncia, in rialzo del 2,15% sempre rispetto alla nostra ultima rilevazione.

Come la settimana scorsa, anche oggi notiamo un aumento significativo del prezzo in euro, superiore alla quotazione in dollari. Ciò è sintomatico di un deprezzamento dell’euro, che sul mercato valutario sta abbondantemente perdendo terreno contro le valute rivali, in particolar modo contro il dollaro, che sta vivendo un periodo di forza.

Il Coronavirus spinge gli investitori verso i beni rifugio

Il Coronavirus, che ora ha un nome scientifico, il Covid-2019, non smette di diffondersi e ciò allarma non solo la popolazione mondiale, ma anche i mercati. Gli investitori stanno infatti investendo sui beni rifugio in maniera considerevole, in particolar modo sull’oro che sta raggiungendo valori elevatissimi.

Il Coronavirus sta colpendo anche le aziende che vendono e producono in Cina, un esempio su tutte è Apple, che ha deciso di interrompere la produzione in Cina. A marzo sono previsti minori ricavi anche per via dei negozi chiusi.

La Cina sta cercando comunque di risollevare la propria economia, la Banca Popolare Cinese ha annunciato che non farà mancare il proprio sostegno, mentre Pechino elimina i dazi sull’importazione di materiale medico dagli Stati Uniti d’America.

La crescita del prezzo dell’oro e in generale l’andamento dei mercati dipenderà nei prossimi mesi dal propagarsi del Coronavirus, dunque è difficile oggi fare una previsione.

È finito il rialzo dell’oro?

Proprio per questa ragione è anche difficile capire se il rialzo dell’oro sia finito o meno, è indubbio che il prezzo raggiunto sia elevato, ma l’oro ha ancora margini di miglioramento?

Il prezzo oggi sembra consolidarsi su queste cifre, ma nei prossimi giorni ne sapremo di più. Altri fattori potrebbero intervenire, come la forza del dollaro, che resta comunque molto elevata e teoricamente dovrebbe contrastare la crescita dell’oro, ma anche gli interventi della Fed e della BCE.

In generale è importante sottolineare come le aspettative più basse di crescita economica dei maggiori Paesi industrializzati siano alla base di un possibile sostegno alla corsa dell’oro.

È finito il rialzo dell’oro? Non possiamo dirlo, ma certamente seguiremo l’andamento.

Prezzo dell’oro sui grafici finanziari

Prezzo dell'oro in euro 13 - 20 febbraio 2020
Prezzo dell’oro in euro 13 – 20 febbraio 2020

Il grafico appena proposto è stato preso da Bullion Vault e indica il prezzo dell’oro in euro dal 13 al 20 febbraio 2020. La crescita del valore dell’oro nell’eurozona (Italia compresa) è evidente e anche sorprendente se consideriamo il rialzo di martedì scorso. Il prezzo ha toccato i 48€ al grammo, ma solo fino a giovedì scorso l’oro costava circa 1,40€ al grammo in meno.

Prezzo dell'oro in dollari 13 - 20 febbraio 2020
Prezzo dell’oro in dollari 13 – 20 febbraio 2020

Il secondo grafico indica la quotazione dell’oro in dollari dal 13 al 20 febbraio 2020. Anche qui il prezzo ha raggiunto vette altissime e la crescita è stata graduale, ad eccezione di martedì scorso, quando c’è stato un notevole rialzo. Da un giorno il prezzo sembra consolidarsi appena sopra i 1.600$ l’oncia, è difficile pensare quale possa essere la futura strada dell’oro, ma certamente la monitoreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.